Christian Seifriedsberger, 26 anni, atleta della nazionale austriaca di canottaggio, è lui la vittima dell'incidente mortale avvenuto ieri pomeriggio a Pontinia. I fatti sono avvenuti alle 15.30 circa, lungo la via Marittima II, strada che il ragazzo stava percorrendo in compagnia dei compagni di squadra. Il giovane, infatti, era in questi giorni in ritiro a Sabaudia con la squadra della nazionale per allenarsi sul Lago di Paola, che d'inverno diventa meta ambita per i professionisti di tutta Europa.
Ieri mattina il gruppo di sportivi si era messo in sella a delle bici da corsa ed è stato proprio durante questa sessione di allenamento che si è consumata la tragedia: il 26enne è stato centrato da una Lancia Y, condotta da una ragazza di Amaseno, che dopo l'impatto è finita con l'auto fuori strada.