Un misterioso episodio si è verificato nel giorno dell'Epifania a Formia, dove un avvocato civilista di cinquantuno anni, tra l'altro attivo anche in politica, ha denunciato agli agenti del commissariato di via Olivastro Spaventola di essere stato aggredito da uno sconosciuto.
Una vicenda inquietante che ha ancora molti punti da chiarire, in quanto si dovranno accertare le motivazioni dell'ingiustificabile azione. La vicenda è avvenuta nel tardo pomeriggio del sei gennaio in via Mergataro, dove il legale, tutti i giorni e sempre alla stessa ora, porta a passeggio il proprio cane. Secondo il racconto fornito agli inquirenti un'auto lo ha seguito sino a che uno sconosciuto si è fermato ed è sceso dall'abitacolo. Dopo aver chiesto se l'animale fosse pericoloso, lo stesso sconosciuto ha colpito con un manganello telescopico il legale. Subito dopo l'agguato il misterioso aggressore, prima di andarsene, avrebbe pronunciato la frase "Nun te scurdà".