Perdite di carburante impreviste, comuni purtroppo a diverse stazioni di servizio, hanno causato l'inquinamento della falda acquifera al di sotto di un distributore di carburanti, tanto da richiedere un'attività di bonifica che a distanza di diversi anni ancora non si è conclusa, anzi deve essere riattivata per garantire il risanamento ambientale e il ripristino dei luoghi dalle sostanze inquinanti connessi all'attività di vendita dei carburanti. Al centro del progetto di bonifica, approvato di recente nel corso di una conferenza dei servizi svolta in Comune con gli enti preposti, è finito l'impianto IP al chilometro 64,6 della strada statale Appia, nella zona di Latina Scalo.