Continua la ricerca della Peugeot grigia per far luce sulla dinamica dell'incidente stradale nel quale ha perso la vita Martina Salvucci, la 21enne di Aprilia morta uscendo fuori strada con l'auto mentre si stava recando al lavoro. Un sinistro avvenuto l'8 dicembre 2022 lungo via Riserva Nuova, che ha visto la ragazza perdere il controllo della Fiat 600 finendo contro la recinzione di un'abitazione, ma dalla dinamica ancora da chiarire secondo la famiglia della giovane vittima.

Per questo motivo nelle scorse ore i familiari di Martina hanno rilanciato sui social un appello per individuare la donna alla guida di una Peugeot grigia che ha percorso via Riserva Nuova proprio in quei momenti, come testimoniato delle videocamere installate nella zona, e che dunque potrebbe essere fondamentale per ricostruire quei tragici attimi. «Cerco una donna che, l'8 dicembre, di mattina, con una Peugeot grigia, percorreva via della Riserva nuova, signora lei è una testimone oculare! Chiunque conosca una donna con una Peugeot grigia che ha assistito ad un incidente le riferisca che la sto cercando per capire le dinamiche»: questo il messaggio lanciato dalla mamma sui social network, ricondiviso in queste ore da tante persone, per individuare la persona che potrebbe aiutare a capire cosa è accaduto l'8 dicembre.

La morte di Martina Salvucci è stata una tragedia che ha scosso nel profondo la comunità di Aprilia, in particolare quella di Campo di Carne, perché ha coinvolto una giovane sempre solare e sorridente.

Gli agenti della polizia locale di Aprilia in queste settimane hanno cercato di ricostruire la vicenda e contano su questa testimonianza per ricomporre le tessere del mosaico. E in queste ore anche la famiglia ha rilanciato un appello per individuare la testimone, alla ricerca della verità su quanto successo poco più di un mese fa in via Riserva Nuova.