Dopo quasi otto anni non si è riusciti ad arrivare ad una decisione, nè una condanna né una assoluzione.
È stato infatti letto ieri mattina in aula dal giudice Trapuzzano il dispositivo della sentenza che, dopo quasi 8 anni, chiude definitivamente un processo a carico di tre soggetti accusati di apologia del fascismo per aver fatto il saluto fascista.
"Non luogo a procedere per intervenuta prescrizione". L'allora leader di Militia, Maurizio Boccacci, Stefano Schiavulli e Angelo Spaziano, vennero ripresi dalle telecamere degli agenti della Digos di Latina. Tra tutti i partecipanti alla manifestazione che si tenne presso il cippo di Campoverde, in ricordo dei caduti del Battaglione "Barbarigo" e della X Mas, vennero individuati loro.
Da anni presso il cippo, proprio il 25 aprile, si organizza la così detta "altra cerimonia", a cui prendono sì parte nostalgici, reduci, ma anche esponenti politici. Proprio in quell'anno tra i presenti non si potè non notare l'euro deputato della Lega Borghezio.