Boom di preferenze per Carlo Macci. E' lui il più votato per le elezioni del Consiglio dell'Ordine degli avvocati di Latina. Ha ottenuto 622 e ha sorpassato Gianni Lauretti (ex presidente del Consiglio dell'Ordine) che ha ottenuto 564 preferenze. E' un finale a sorpresa quello che ha riservato la parte finale dello spoglio che si è concluso nella notte.  E' Maria Cristina Sepe invece ad aver ottenuto tra le donne il più alto numero di voti con 537 preferenze. Sono tutti componenti della lista Avvocatura Unita. Ecco gli altri voti:; Maurizio Albiani 398, Alfonso Falcone 384, Alessandro Farau 490, Maria Vittoria Giampietro 472, Serenella Pancali 477, Simone Rinaldi 437, Alfredo Soldera 426. Nella lista Movimento Forense la più votata è Stefania Caporilli con 404 voti. Chiara de Simone ha ottenuto 372, Francesco Vasaturo 292, Giuseppe Pesce 140, Fiorella Bianchi 344. I quattro candidati che si erano candidati da soli hanno riportato questi voti: Umberto Giffenni 318, Amalia Vitiello 254, Annalisa Romaniello 100 e Roberto Mantovano 79. Sono stati 1001 gli avvocati che hanno votato lo spoglio si è concluso dopo la mezzanotte. Adesso il nuovo Consiglio (entrano i 15 più votati),  si dovrà riunire per  votare il nuovo presidente, il vice presidente, il tesoriere e il segretario.