Gli specialisti dei furti in abitazione sono tornati a colpire questo fine settimana nella zona di ville e abitazioni esclusive più vicina al centro città, la lottizzazione Cucchiarelli. Diverse le intrusioni dei ladri registrate tra la serata di venerdì e la giornata di ieri, un'escalation che sembra rivelare la serialità dei soliti ignoti, tornati a più riprese nel quartiere alla ricerca di soldi, gioielli e tutto ciò che di valore sono riusciti a portare via, compresi indumenti di marca.

Tutte vicende traumatiche, come sempre in questi casi, per le persone che hanno trovato le case violate al loro rientro, anche se in una circostanza il furto si è rivelato un vero e proprio incubo perché i ladri si sono introdotti in una villetta dislocata su più livelli mentre la proprietaria si trovata all'interno e inizialmente non si era resa conto degli estranei, i quali a loro volta probabilmente pensavano di agire indisturbati.


L'episodio più eclatante è quello consumato nella tarda serata di venerdì in via Abruzzo, dove i razziatori di case sono entrati in un'abitazione a tre piani. Con ogni probabilità pensavano che la casa fosse vuota, perché oltre a passare in rassegna alcune stanze alla ricerca di oggetti di valore, hanno persino cercato di smurare la cassaforte: se avessero immaginato che la proprietaria era all'interno, sola in quel momento, di certo non avrebbero rischiato di provocare rumori sospetti come hanno fatto. Eppure la donna in quel momento guardava la televisione e non si era accorta di nulla, sono stati i ladri invece a scappare senza portare a termine l'impresa quando hanno sentito i suoi movimenti. Tant'è vero che la vittima ha fatto l'amara scoperta solo più tardi, quando si è spostata da un piano all'altro e ha trovato le stanze messe a soqquadro. A quel punto ormai i banditi erano già scappati da un pezzo e i Carabinieri della Compagnia di Latina intervenuti non hanno potuto fare altro che constatare i segni di effrazione.