Le auto distrutte, ridotte ad un ammasso di lamiere nella parte anteriore. E' questa l'immagine del tremendo incidente avvenuto sabato notte al chilometro 25.000 della Nettunense, all'ingresso di Campo di Carne. Un frontale tra una Rexton e una Toyota Yaris nel quale sono rimaste ferite una donna di 31 anni e la figlia, ma che avrebbe potuto avere conseguenze ben peggiori viste le condizioni dei due mezzi.

Il sinistro è avvenuto intorno alle ore 23.00 sulla Nettunense, all'altezza dell'impianto Turbogas e dello stabilimento della Zep Italia; le due vetture procedevano in direzioni opposte quando - per cause ancora in fase di accertamento - si sono scontrate frontalmente con violenza. Nell'incidente sono rimaste ferite le due persone a bordo della Rexton: la 31enne al volante dell'auto e la figlia che si trovava in machina con lei; madre e figlia sono state prontamente soccorse dagli operatori del 118 arrivati sul posto con un'ambulanza e successivamente sono state trasportate al Nuovo Ospedale dei Castelli per accertamenti. Malgrado il tremendo schianto le loro condizioni non destano preoccupazioni. Non ha invece riportato particolari ferite, probabilmente anche grazie all'apertura degli air-bag nel momento dell'impatto, la donna di 48 anni che si trovava alla guida della Toyota Yaris, per la quale non è stato necessario il ricovero al pronto soccorso.

Sul posto sono prontamente intervenute diverse pattuglie dei carabinieri del reparto territoriale di Aprilia, che hanno eseguito i rilievi sulla Nettunense per chiarire la dinamica e le responsabilità del sinistro. Secondo una prima ricostruzione l'impatto è stato frontale ma resta da capire per quale motivo le due auto si siano scontrate. Una delle due ha sbandato finendo nell'altra corsia? Un sorpasso azzardato? Sotto questo aspetto saranno fondamentali le dichiarazioni delle conducenti che sono state raccolte proprio nelle scorse ore, inoltre i carabinieri del reparto territoriale hanno richiesto gli esami alcolemici il cui esito verrà comunicato nelle prossime ore. L'incidente ha inoltre provocato disagi e problemi per gli automobilisti che in quel momento passavano sulla 207, una delle corsie è stata chiusa per permettere i rilievi e le operazioni di pulizia della strada, mentre l'altra è stata tenuta aperta per far defluire il traffico in maniera alternata da entrambe le direzioni. La chiusura di una corsia ha però comportato delle code in quel punto della Nettunense, la situazione è tornata alla normalità dopo mezzanotte quando le ditte incaricate hanno provveduto alla rimozione delle vetture incidentate e a togliere i detriti dal manto stradale.