I carabinieri di Priverno hanno identificato e denunciato a piede libero due giovani con l'accusa di incendio in concorso. Si tratta di un 22 enne di Priverno e di un minore di Latina. Secondo quanto sono riusciti a ricostruire i militari che hanno indagato, i ragazzi hanno avuto una lite con una donna scatenata da futili motivi. Così, per vendicarsi, hanno deciso di incendiarle l'abitazione, o meglio quella che ritenevano l'abitazione della donna. Così, dopo aver cosparso di benzina una catasta di legno all'interno della casa, appiccavano il fuoco danneggiando gravemente l'immobile. I fatti si sono svoltiil 15 novembre 2016.