Avevano rubato un camion in provincia di Frosinone partendo dalla provincia di Benevento. Un mezzo pieno di generi alimentari e anche macchinari molto costosi per la macelleria e tutto sembrava andare bene fino a quando non sono finiti nel controlli effettuati dai militari dell'Arma.  E' quanto accaduto nella notte appena trascorsa a Formia dove, i militari della Stazione di Minturno, coadiuvati da quelli del NORM della Compagnia di Formia e della Stazione di Castelforte , traevano in arresto, in flagranza del reato di "furto aggravato" in concorso, quattro persone, D. R. C., 47 enne di della provincia di Benevento,  P.D., 43 enne,  D.A., 40 enne e B. G., 46enne, tutti della provincia di Napoli.

I predetti, venivano intercettati e controllati da militarti operanti lungo la SR 630 Formia-Cassino, mentre transitavano a bordo di autovettura Fiat Doblò e di autovettura Opel Agila, che fungevano da staffetta ad un autocarro Fiat Iveco, quest'ultimo veicolo asportato, poco prima, dall'interno di un'Azienda,  sita in San Vittore del Lazio (FR).

La successiva perquisizione veicolare permetteva di rinvenire all'interno di una delle autovetture e dell'autocarro numerosi attrezzi da scasso, nonché all'interno della cella frigorifera, carni, salumi, alimenti vari e macchine ed attrezzature professionali da macelleria.

la refurtiva, per un valore stimato di euro 25.000, veniva restituita all'avente diritto.