In sella a un motorino, un comunissimo Aprilia Scarabeo 50, ha colpito due volte la porta a vetri, poi ha messo il cavalletto e si è lanciato all'interno del negozio attraverso il varco creato per svuotare il registratore di cassa prima di dileguarsi indisturbato con 1500 euro in contanti. Il ritorno del ladro con lo scooter ariete, in pieno centro, torna a scuotere la tranquillità dei commercianti che invocano più controlli da parte delle forze dell'ordine. Polizia e carabinieri dal canto loro, costretti a fare i conti con organici ridotti all'osso, specie per i servizi più operativi di controllo del territorio, invocano la massima collaborazione da parte dei cittadini, ma anche più attenzione da parte delle potenziali vittime. Basti pensare che la scoperta del furto, messo a segno in corso della Repubblica ai danni del negozio "Primadonna" intorno alle 4:30, risale a due ore più tardi, quando i primi passanti hanno notato il vetro infranto e hanno dato l'allarme al 113. L'allarme suonava, ma il volume era troppo basso per essere avvertito nella zona.

L'articolo completo in edicola con Latina Oggi (14 aprile 2017)