Nel primo pomeriggio di ieri i carabinieri della stazione di Latina hanno eseguito l'ordine per la carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale ordinario di Latina nei confronti di S.M., 31enne indiano, già sottoposto agli arresti  domiciliari. Il giovane dovrà espiare la pena residua di 11 mesi e 12 giorni di reclusione per i reati di rapina e lesioni, commessi, in concorso con altri tre connazionali, il 25 luglio del 2013, ai danni del titolare di un esercizio commerciale del capoluogo pontino. Per lui si sono aperte le porte del carcere.