È scattato il piano di evacuazione stamattina per la sede Inps di Latina, poco dopo l'apertura degli uffici intorno alle 8, in seguito al ritrovamento di tre pacchi sospetti sul lato di via Eroi del Lavoro. L'area è stata delimitata dai poliziotti della Squadra Volante che hanno attivato la procedura di sicurezza chiudendo il tratto di strada coinvolto. L'allarme è rientrato poco prima delle 9 quando gli investigatori della Digos hanno accertato che si trattava di pacchi confezionati da una donna del capoluogo con problemi psichici e già nota alle forze dell'ordine per episodi di questo genere: i plichi erano realizzati con lettere manoscritte e persino i documenti d'identità della donna, il tutto avvolto dal nastro adesivo. È stata la grafia della donna, ormai riconoscibile per i detective della Questura, a far capire che non si trattava di materiale pericoloso ed evitare ulteriori disagi a dipendenti e utenti degli uffici coinvolti nell'allarme.