L'ultimo tassello porta alla «prigione» di Umberto Esposito, il sarto di 81 anni, sequestrato e poi ucciso e il cui corpo è stato abbandonato a La Fiora, vicino a Terracina. Dove è stato per quasi dieci giorni? I carabinieri del Nucleo Investigativo stanno cercando di individuare il luogo e una risposta potrebbe arrivare anche dall'esito delle analisi di natura biologica eseguita nell'abitazione di Fondi dove vivevano Georgeta Vaceanu e Fabrizio Faiola, la coppia finita in carcere con l'accusa di omicidio volontario aggravato dalla premeditazione, sequestro di persona e rapina. La casa dei due indagati è sotto sequestro e gli esperti della Scientifica dei carabinieri hanno eseguito un accurato sopralluogo per trovare eventuali tracce biologiche che accertino la presenza di Esposito. 

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (25 aprile 2017)