Una notizia ancora da approfondire che però potrebbe sconvolgere la comunità pontina. All'alba di oggi la Questura di Latina ha eseguito tre misure cautelari emesse dal Gip del Tribunale. Mentre si attendono i dettagli dell'operazione, da comunicato della Questura si evince che l'accusa è gravissima. Si parla di violazione dell'articolo 567 del codice penale e della legge 184/83, vale a dire l'alterazione dello stato di nascita di un bambino mediante la sostituzione di un neonato, oppure che il minore ha diritto di crescere ed essere educato nell'àmbito della propria famiglia e le condizioni di indigenza dei genitori o del genitore esercente la potestà genitoriale non possono essere di ostacolo all'esercizio del diritto del minore alla propria famiglia. A tal fine a favore della famiglia sono disposti interventi di sostegno e di aiuto.

Alle ore 11 è stata indetta una conferenza stampa in Questura. Maggiori dettagli nelle prossime ore sul nostro sito con foto degli arresti e aggiornamenti in tempo reale.