Sarebbe un cavallo imbizzarrito la causa della caduta di un calesse e del relativo conducente all'altezza della rotatoria fra via Roma e viale Mencacci, ad Anzio. Tutto è accaduto nella giornata di ieri, domenica 30 aprile: il calesse, che sarebbe coperto da assicurazione, procedeva al centro della carreggiata: entrato nella rotatoria, il cavallo è sembrato molto imbizzarrito, tanto che un automobilista si è anche fermato per farlo passare. 

Nonostante ciò, il conducente del calesse ha perso il controllo del mezzo e lo stesso è finito contro la fiancata sinistra dell'auto, cagionandone la rottura dei vetri. Nonostante ciò, la corsa del cavallo è proseguita in direzione di via Fanciulla d'Anzio ed è inizialmente terminata soltanto quando l'animale ha urtato contro un palo della luce, perdendo del sangue. Poi il cavallo, da solo, ha continuato a galoppare, ritrovato poco più avanti.

Purtroppo, il conducente del calesse - di 49 anni - è caduto a terra ed è rimasto ferito a una gamba.

I rilievi di rito e gli accertamenti del caso sono stati condotti dagli agenti della polizia locale di Anzio, diretti dal comandante Sergio Ierace.