Una delibera di giunta per certificare che "l'evoluzione anomala delle condizioni climatiche del periodo invernale ha comportato la crescita prematura del manto erboso" e pertanto il Comune di Latina stanzia 25 mila euro per lo sfalcio urgente dell'erba, con affidamento diretto. Insomma a Latina l'erba cresce in maniera imprevista, dunque si rende necessario un intervento urgente per tagliare il manto erboso. Una situazione però che abbiamo già visto in passato, ossia con l'amministrazione di Giovanni Di Giorgi, finita nella bufera anche  giudiziaria per gli affidamenti urgenti e diretti per il taglio dell'erba. Una prassi che a questo punto dobbiamo immaginare solita per l'amministrazione comunale, visto che anche quella guidata da Coletta è finita per scegliere gli affidamenti diretti. La Ditta Vivai Capuani si occuperà della sistemazione del centro urbano, mentre la ditta Vivai Latina Fiorita si occuperà dello sfalcio delle aree a verde pubblico presenti nei Quartieri Nuova Latina e Nascosa. Entrambe percepiranno un importo di 10 mila euro circa più Iva a testa. Per fare il lavoro avranno 20 giorni di tempo.