Dalle 8.20 circa di questa mattina, a Pomezia, un incendio sta mandando in fumo molti rifiuti stoccati all'interno del deposito della "Eco-X", in via Pontina Vecchia.

Una grossa nube nera, infatti, si è subito innalzata dal centro di stoccaggio degli scarti, creando non pochi problemi in zona, sia per quanto riguarda la qualità dell'aria che la viabilità.

Immediatamente, sul posto si sono portati i vigili del fuoco con almeno tre squadre provenienti da Pomezia e Roma, con tanto di mobilitazione di un carro-schiuma. Presenti anche diverse forze dell'ordine, tra cui la Polstrada e i carabinieri, oltre alla Municipale.

Stando a quanto appreso poco fa dal Comune, sembra che il materiale incendiato sia plastica, che sta causando la formazione di una nube nera visibile da tutte le zone della città ma anche da Aprilia, dai Castelli Romani, dalla Capitale e dalle vicine Ardea, Anzio e Nettuno.

 "La nostra polizia locale è sul posto da questa mattina - ha reso noto, un quarto d'ora fa, il sindaco Fabio Fucci - Siamo già in contatto con Arpa Lazio per le analisi ambientali e seguiamo gli sviluppi per valutare eventuali provvedimenti".

 

E' divampato qualche minuto fa, a Pomezia, un incendio all'interno di un deposito di rifiuti.

Al momento non è possibile sapere cosa stia bruciando e quanto grande sia l'estensione del rogo. Di certo, i vigili del fuoco sono al lavoro per tentare di domare le fiamme e limitare i danni.

A segnalare l'accaduto sono stati i pendolari in viaggio sulla Pontina, che poco prima di Pomezia hanno visto innalzarsi verso il cielo una grossa nube di fumo nero.

di: La Redazione