Sembra davvero un'odissea senza fine, quella dell'incendio che sta devastando il centro di stoccaggio di rifiuti in via Pontina Vecchia, a Pomezia. 

In questi minuti, infatti, sono il litorale di Anzio e Nettuno e la periferia di Latina a ricadere nella preoccupazione. 

Intorno alle 23, infatti, il vento che soffiava da nord ha portato verso le coste e Borgo Santa Maria le scie della nube "tossica", con tanto di forte odore nauseabondo di materiale plastico bruciato. 

Il consiglio che possiamo darvi è quello di tenere porte e finestre ben chiuse, in attesa di ulteriori risvolti.