Le dinamiche che da sempre contraddistinguono le attività legate al commercio e alla piccola impresa a Latina stanno subendo un importante e significativo mutamento attraverso la confluenza della Locale Ascom all'interno della Confcommercio Lazio sud con un passaggio che, grazie ad una nuova organizzazione, permetterà una rappresentanza più capillare ed efficiente per quanto riguarda il tessuto economico della città di Latina. L'attuale presidente dell'ASCOM Locale Paolo Galante ed il presidente di Confocommercio Lazio sud Giovanni Acampora fondono energie e forze per il bene delle attività commerciali e delle piccole imprese del capoluogo pontino. Grazie ad una nuova organizzazione ed un nuovo modello di sviluppo, che avvicinerà sempre più l'imprenditore alla Confederazione. Un passaggio che in molti auspicano possa portare i benefici attesi da un tessuto che sta subendo le conseguenze delle congiunture economiche nazionali. Un atteggiamento saggio e maturo ha portato il Presidente Galante a scegliere per il bene dei "rappresentati" , atteggiamento che ha trovato sponda nella lungimiranza di Acampora, pronto a raccogliere l'opzione.  Chiuso un ciclo vincente, se ne apre un altro importante. L' impegno proficuo e costante che, dal 2012, continua a dedicare a Federalberghi Latina, l'Associazione di categoria che rappresenta gli interessi delle imprese alberghiere, porta Galante ad affrontare con entusiasmo una nuova sfida. L'attuale presidente di Ascom - Confcommercio Latina sarà il nuovo componente del Consiglio dell'Ente Camerale, settore Turismo.

"Intendo esprimere parere favorevole affinché la locale Ascom Latina venga assorbita nelle sue funzioni e competenze dalla struttura pluriterritoriale Confcommercio Imprese per l'Italia Lazio Sud" dichiara Galante, che aggiunge: "Al fine di favorire un tempestivo ed immediato rilancio della struttura associativa di Latina, ritengo strategico che in tempi brevi vengano identificati dei coordinatori di zona che portino l'Ascom di Latina verso un'assemblea con la nomina e il rinnovo degli Organi associativi." In un momento di congiunture negative, in una città che merita ben altri risultati e frammentata eccessivamente rispetto alla strutturazione delle zone commerciali appare netta la posizione del Presidente di Confcommercio Lazio Sud, Giovanni Acampora, che traendo spunto dalle dichiarazioni di Galante dichiara con convinzione: "le scelte condivise sono sempre le migliori per cui il coordinamento efficace dei vari rappresentanti di categoria delle zone in questione potranno costruire un percorso virtuoso attraverso una collaborazione fattiva ed efficace". Alle parole del Presidente Acampora fanno eco quelle del Direttore Generale Salvatore Di Cecca: "Ringraziamo il Presidente Galante dell'impegno profuso a favore dell'Associazione. L'Ascom di Latina sotto la sua guida ha ottenuto importanti risultati, attestati dal prestigio riconosciuto e da notevole visibilità. Accogliamo la sua decisione nell'ottica di una nuova Governance altrettanto forte".