Hanno visto una macchina della Polizia e si sono dati alla fuga, quindi è iniziato un inseguimento finito con un arresto. Gli uomini della Polizia di Stato – Questura di Latina, U.P.G.S.P. – Squadra Volante nell'ambito dei servizi di controllo del territorio hanno tratto in arresto Ibrahim Husseiny Mohamed Husseiny nato in Egitto per evasione. Questa mattina, gli agenti della Polizia di Stato mentre transitavano in via Emanuele Filiberto hanno notato due giovani allontanarsi velocemente in direzione delle autolinee alla vista dell'auto della Polizia. Immediata è stata la reazione dell'equipaggio della volante che dopo un breve inseguimento ha bloccato i due in via Giulio Cesare nei pressi delle autolinee. Controllati tramite la Sala Operativa della Questura, uno dei due è risultato essere Husseiny Mohamed Husseiny  18enne nato in Egitto  sottoposto  alla misura cautelare della permanenza presso la casa famiglia "Il Fanciullino" di Latina, con autorizzazione ad assentarsi dalle ore 07:40 fino alle ore 20:00 dal Lunedì al Venerdì per recarsi al lavoro presso il lavaggio "Cleopatra" di via Maira. Il  provvedimento era stato  emesso dal Tribunale dei Minorenni di Roma,  dopo che lo stesso era stato arrestato nello scorso gennaio insieme a due suoi connazionali per rapina. Il giovane,  come confermato anche dal titolare del lavaggio,  non si è recato a lavoro contravvenendo così a quanto disposto dall A.G. Sentito il magistrato di turno si è proceduto all'arresto dell' Ibrahim Husseiny Mohamed Husseiny per il reato di evasione.