«L'ho scoperto. Ha i filmini porno sul computer, quelli con i bambini». Questo il tenore della denuncia presentata da una donna, in fase di separazione con il compagno, che ha portato gli inquirenti a scoprire una «videoteca» casalinga di film pedopornografici. L'inchiesta è nata appunto da una denuncia presentata dalla ex dell'indagato, K.B. le sue iniziali, 40 anni. Il materiale pedopornografico è stato ora sequestrato dalla polizia postale.

L'articolo completo in edicola su Latina Oggi (11 aprile 2017)