Ha patteggiato la pena di due anni di reclusione il commerciante di 50 anni originario di Ceccano arrestato lo scorso 20 dicembre dai carabinieri del Nucleo Investigativo di Latina con oltre 500 grammi di hascisc. E' quello che ha deciso oggi il giudice nel corso del processo che si è celebrato in Tribunale. L'uomo era stato arrestato lo scorso 20 dicembre nel corso di un servizio di controllo del territorio sulla Monti Lepini tra Priverno e Maenza e per lui erano scattate le manette. A casa nel corso di una perquisizione gli erano stati trovati anche alcuni grammi di marijuana e l'imputato aveva riferito che li utilizzava per produrre un liquore artigianale.