Altro pomeriggio difficile, a Pomezia, per gli abitanti della città e, soprattutto, per coloro che vivono nei pressi del capannone della "Eco Servizi per l'Ambiente".

La ex "Eco-X", infatti, è tornata a "fumare", a causa di alcuni focolai che hanno ripreso vigore, facendo librare nell'aria un fumo a tratti nero e denso. Immediato l'intervento dei vigili del fuoco che, con uomini e mezzi, si stanno prodigando per riportare la situazione nella normalità.

Intanto, però, sia sui Social network che in strada, i residenti iniziano ad avere paura: "Possibile - si chiedono - che a oltre due settimane dall'inizio dell'incendio non si riesca a spegnerlo totalmente?"

Al momento, la loro richiesta è univoca: chiarezza sui pericoli per la salute e nuove analisi per capire i livelli degli agenti inquinanti nell'aria.