I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Anzio, in un'abitazione della zona di La Cogna, ad Aprilia, hanno arrestato due uomini e una donna, ritenuti responsabili in concorso della detenzione di due pistole semiautomatiche - entrambe con matricola alterata, perfettamente funzionanti e complete di munizionamento - nonché della detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nel contesto sono stati sequestrati anche contanti per oltre 7.000 euro, ritenuti provento di attività illecite. I tre arrestati - un uomo italiano classe 1956, una donna italiana classe 1969 e un giovane albanese classe 1990 - sono stati condotti in carcere a disposizione dell'Autorità giudiziaria di Latina. Le indagini proseguono anche per accertare se le armi rinvenute siano state utilizzate per commettere delitti.
Tutti gli arresti sono stati convalidati dal gip di Latina: la misura cautelare è stata negata per la donna e per il giovane, mentre il giudice Cario si è riservato di decidere circa la posizione del 61enne.