I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno arrestato un cittadino nigeriano domiciliato ad Anzio che aveva molestato una connazionale, rapinandola anche del telefonino. L'immediato intervento dei carabinieri, che hanno notato la ragazza in difficoltà, ha consentito l'arresto in flagranza di reato e la successiva traduzione al carcere di Velletri, dove l'uomo si trova a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.