Si sono fatti strada a colpi di piccone e tombino, poi hanno fatto irruzione nel negozio per arraffare la refurtiva. Ieri notte una banda di razziatori di negozi ha preso di mira la farmacia di Borgo Faiti, forse lo stesso sodalizio di professionisti dello scasso specializzati nei furti ai danni di bar e tabacchi che hanno ripiegato sulla rivendita di medicinali per comodità, ma anche e soprattutto per cogliere di sorpresa le forze dell'ordine impegnate da mesi in una vasta attività di controllo e prevenzione. Il piano dei soliti ignoti è scattato intorno alle 2:30 quando i quattro scassinatori si sono presentati alla farmacia di via Conti d'Agnani col piccone e il coperchio in cemento di un tombino. Poi il furto, bottino da quantificare.