Nel corso della notte, a Santa Procula - periferia estrema di Pomezia - alcuni ignoti malviventi sono riusciti a fare irruzione in un istituto di credito di via Laurentina, cioè la filiale della Banca popolare dell'Emilia Romagna, ma sono dovuti fuggire a mani vuote.

Dopo aver sfondato una delle vetrate della filiale con un'auto, i ladri sono scesi dal veicolo e hanno raggiunto le casse: aprendole, non hanno trovato un centesimo e, di conseguenza, se la sono data a gambe levate prima dell'arrivo delle forze dell'ordine, visto che era scattato l'allarme.

Sul posto, quindi, sono arrivati i carabinieri della compagnia di Pomezia che, agli ordini del capitano Luca Ciravegna, hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza e stanno tentando di rintracciare gli autori del furto andato a vuoto.