Preoccupazione, questo pomeriggio, tra i residenti del quartiere San Valentino e i frequentatori del parco pubblico a causa di un incendio che, col favore del vento, è finito per lambire il locale adibito a caldaia a gas del palazzetto dello sport. Intorno alle 12,30, alcuni abitanti dei palazzi limitrofi al parco hanno segnalato alla Protezione Civile "Mauro Zappaterreni" la presenza di un incendio nell'area del parco compresa tra la chiesa e il palazzetto dello sport. Nonostante la tempestività dell'intervento e l'erba tagliata, il vento ha favorito il propagarsi delle fiamme investendo un'area di circa un ettaro fino a lambire la recinzione e una parete esterna della struttura sportiva. A complicare la situazione, la presenza di una caldaia proprio nel punto in cui le fiamme hanno interessato l'edificio e il cui calore ha fatto fondere una condotta del gas. Sul posto sono quindi sopraggiunti anche uomini e mezzi dei Vigili del Fuoco e due squadre dell'Italgas che hanno provveduto ad interrompere il flusso del gas nella condotta e, intorno alle ore 16, a ristabilire una situazione di sicurezza. Fortunatamente non si sono registrati danni a cose o persone, solo fuliggine sulla parete esterna del palazzetto dello sport confinante con l'area del parco interessata dal rogo. Erano presenti sul posto il vice sindaco Alvaro Mastrantoni e il consigliere Franco Arru. "Ringrazio – ha detto il vice sindaco – la Protezione civile, i Vigili del fuoco e il personale dell'Italgas per la tempestività dei loro interventi ripristinando così una situazione di sicurezza e tranquillità".