Nella serata di ieri, personale della Polizia di Stato è intervenuto a Fondi su richiesta di cittadini,  per una lite furibonda.  Immediatamente, il personale in servizio di volante del Commissariato di Fondi, si recava sul luogo indicato ove aveva modo di contattare una donna che stava litigando animatamente col marito per problemi coniugali. Difatti la donna, convinta che il marito la tradisse con qualche prostituta, aveva seguito il marito fin sotto l'abitazione ove l'uomo si sarebbe dovuto incontrare con un'altra donna. Da lì  nasceva l'acceso diverbio col marito messo alle strette ed in evidente imbarazzo davanti a tanti curiosi  in strada. Gli agenti di Polizia, placati gli animi affinché la situazione non degenerasse e  identificate le persone presenti,  riuscivano  con  astuzia a farsi aprire il portone e  salire nell'appartamento indicato, al fine di verificare l'effettiva presenza di donne intente a prostituirsi. Difatti, all'interno dell'appartamento veniva scoperta la presenza di  una donna di nazionalità dominicana, di 31 anni, in abiti succinti, che davanti all'evidenza dei fatti, laconicamente ammetteva di lavorare in quella casa da qualche giorno "per incontrare amici", invitata da una amica. Venivano pertanto controllati i  documenti della predetta al fine di  verificare la sua posizione sul territorio nazionale  ma senza rilevarne irregolarità. La stessa veniva inviata a lasciare quell'abitazione essendo residente in provincia di Piacenza, cosa che faceva senza indugio, per non incorrere in più gravi sanzioni. Ulteriori accertamenti sono in corso sulla proprietà dell'abitazione controllata.