Come disposto al termine della scorsa settimana, nella mattinata di ieri sono iniziati i lavori di ripristino di piazza Pagnoncelli, nel centro storico di Velletri.
In particolare, dopo l'ordinanza firmata dal sindaco Fausto Servadio, una ditta ha iniziato a operare per chiudere la grossa voragine apertasi a fine gennaio, lasciando intravedere le grotte medievali non ritenute degne di particolare interesse storico-archeologico.
Va comunque evidenziato che, oltre all'ordinanza del sindaco, l'altro giorno era arrivato un interesse per il problema da parte di CasaPound Italia e del suo referente territoriale, Paolo Felci.
Il movimento politico aveva dato vita a una delle azioni che caratterizzano il loro modo di agire a tutela della cittadinanza: qualche ora dopo, ecco l'ordinanza urgente per ridare decoro alla piazza e alleviare i disagi per le circa cinquanta famiglie che vivono in zona.
Infatti, gli abitanti, in questi cinque mesi abbondanti, si sono trovati a far fronte alle difficoltà di accesso alle loro case ma anche all'impossibilità di usare garage e cantine visto che quasi tutta la parte centrale della piazza è stata recintata per il cedimento del selciato e i successivi accertamenti di diversa natura.