Si è presentato alla fermata della metropolitana "Laurentina", nel terminal dei bus Cotral, salendo su uno dei mezzi con la propria bicicletta e senza biglietto.

Invitato a scendere dal bus, il ragazzo, un 24enne romano residente a Pomezia già conosciuto dalle forze dell'ordine, è andato su tutte le furie, aggredendo due autisti della compagnia di trasporti che stavano tentando di allontanarlo.

La pattuglia composta da carabinieri della stazione Roma Cecchignola e da militari dell'esercito impegnati nell'operazione "Strade Sicure", attivata da alcuni passanti che avevano assistito alla scena, è immediatamente intervenuta per riportare la calma e, considerata la situazione, ha arrestato il 24enne con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e danneggiamento aggravato.

Gli autisti aggrediti, visitati al pronto soccorso dell'ospedale "Sant'Eugenio", hanno riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

Il giovane ciclista esagitato è stato posto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.