Brutta scoperta, nelle scorse ore, all'interno di un magazzino dell'Istituto per Ispettori di polizia di Nettuno.

I poliziotti del commissariato, attorno alle 22 di ieri - 14 giugno 2017 -, avvisati dai familiari di un elettricista, classe 1969, che non era rincasato dopo la giornata di lavoro, hanno raggiunto la caserma di via Santa Barabra, dove l'uomo stava lavorando.

Una volta entrati nel magazzino attiguo all'auto ancora parcheggiata in zona, hanno trovato il suo corpo privo di vita: l'uomo, infatti, si era suicidato.

Di conseguenza, sono state avviate le indagini di rito, con il magistrato di Velletri che ha disposto l'autopsia sul corpo dell'uomo.

Al momento sono ignote le cause del drammatico gesto.