Un'auto era priva di assicurazione. Per un'altra il conducente è risultato positivo al test dell'alcol. A rendere singolare la scoperta è che le verifiche della polizia stradale non hanno riguardato macchine qualsiasi, ma due bolidi. Per la precisione due Ferrari. Superata la sorpresa iniziale, gli agenti della polizia stradale di Terracina hanno proceduto con multe salate e gli altri provvedimenti previsti dal caso.
Gli accertamenti sono stati eseguiti a San Felice Circeo e Terracina nei giorni scorsi durante posti di blocco disposti sul territorio. I controlli hanno riguardato il più ampio servizio di prevenzione contro il fenomeno delle stragi del sabato sera. Un'attività potenziata soprattutto nelle ore notturne e nei weekend, sul litorale e nelle principali località della movida, così come disposto dal dirigente provinciale della polizia stradale di Latina Alfredo Magliozzi. Durante i posti di blocco eseguiti dal personale del distaccamento di Terracina, coordinati sul posto dal sostituto commissario Giuliano Trillò e dallo stesso comandante provinciale, gli agenti hanno fermato decine di automobili. Per i conducenti di due Ferrari sono state evidenziate irregolarità. Il primo controllo ha riguardato una "Modena", al Circeo, risultata sprovvista di assicurazione. Immediato il sequestro del veicolo e la multa per il proprietario. L'altro caso è stato invece scoperto sul lungomare di Terracina. In questo caso il conducente della Ferrari "California" è risultato positivo al test dell'alcol ed è stato punito col ritiro della patente. La macchina, invece, è stata affidata a una persona di fiducia del proprietario.