E' ricoverata all'ospedale San Camillo in condizioni gravissime la 28enne di Nettuno che, ieri sera (27 giugno 2017), è stata protagonista di un terrificante incidente stradale lungo la via Nettunense, all'altezza dell'ex Tribunale di Anzio. 

In particolare, dopo una prima stabilizzazione all'ospedale di Anzio, dove è arrivata già incosciente, la giovane è stata trasferita con un'ambulanza nel nosocomio romano, dove i medici la stanno sottoponendo a diversi accertamenti. Le ferite riportate, infatti, sono molto serie e la prognosi è riservata.

Stando alle prime indiscrezioni, la ragazza stava tornando dal lavoro quando, sulla Nettunense, è rimasta protagonista del sinistro: a impattare tra loro, pressoché frontalmente, la sua Smart e una Fiat Punto guidata da un 20enne della zona.

Subito dopo l'impatto, la Smart ha iniziato a prendere fuoco: fortunatamente, come raccontato sui Social da Vincenzo Capolei, testimone oculare dell'accaduto, due uomini di Anzio - Gianluca Mazzi e Franco Gallinari -, aiutati da un cittadino straniero, hanno sfidato le fiamme e hanno tirato fuori la ragazza dall'abitacolo, disincastrandola e riuscendo a estrarla poco prima che il veicolo fosse totalmente carbonizzato. Chiaramente, è stata subito affidata ai sanitari del 118.

Sul posto, poi, sono arrivati i vigili del fuoco e i carabinieri della compagnia di Anzio, che hanno avviato i rilievi.

Il 20enne, che ha riportato la frattura di una mano, è stato invece portato al "Riuniti" per gli accertamenti psicofisici, risultati negativi.

Starà ora agli investigatori dell'Arma ricostruire l'esatta dinamica dell'accaduto, sperando che la 28enne possa superare questo momento difficile.

Bruttissimo incidente, poco fa, sulla Nettunense, nel territorio di Anzio. All'altezza dell'ex Tribunale, due auto - una Fiat e una Smart - si sono scontrate frontalmente, con la monovolume che, subito dopo l'urto, ha preso fuoco. 

Fondamentale l'intervento di due cittadini che, passando in zona, hanno assistito al tutto e hanno estratto la conducente della Smart, una 28enne del posto, dal veicolo in fiamme. Subito dopo sono intervenuti i carabinieri della locale compagnia e i sanitari del 118, che hanno portato la ragazza all'ospedale di Anzio, dove è subito stata stabilizzata e poi trasferita a Roma. 

Al volante dell'altra auto, che sembrerebbe procedesse a velocità sostenuta, un 20enne che è stato portato in ospedale per accertamenti e per i test psicofisici. 

I rilievi, tuttora in corso, sono affidati ai militari dell'Arma. 

di: Francesco Marzoli