Un passivo di dieci milioni di euro e con oltre 120 creditori che bussano alla porta, nel fallimento dell'Unione Sportiva Latina Calcio tra i creditori che hanno chiesto di essere ammessi allo stato passivo, c'è anche la Stella Rossa, una tra le società più blasonate d'Europa che ha inviato la richiesta di ammissione al passivo per il passaggio di Richard Boackye dalla maglia nerazzurra a quella del club serbo. La trattativa era stata conclusa lo scorso gennaio e aveva sancito il trasferimento dell'attaccante ghanese che a Latina aveva deluso le attese e che era stato ceduto in prestito. Oltre allo Stella Rossa tra creditori c'è anche la Lega di serie B, i calciatori e l'ex allenatore Vincenzo Vivarini. Ancora non si è insinuato invece il Comune di Latina, non è escluso che l'amministrazione comunale che lamenta gli arretrati per l'uso del Francioni, possa presentare la domanda tardivamente.