Restano gravissime le condizioni del conducente della Mercedes Slk che ieri pomeriggio si è scontrato con una Fiat 500 all'incrocio tra via Epitaffio e l'Appia. L'uomo è infatti arrivato in ospedale in coma, il commerciante è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico prima di essere ricoverato nel reparto di Rianimazione per la terapia intensiva. Lo scontro, secondo le prime ricostruzioni degli agenti della Polizia Locale del comandante Francesco Passaretti, è stato tremendo. I vigili hanno dovuto visionare le telecamere di un vicino stabilimento industriale perché i pochi testimoni che si sono fermati non hanno visto bene la direzione dei mezzi. Se altri erano in grado di fornire informazioni utili, se ne sono andati dimostrando scarso senso civico.
I fermi immagine hanno rivelato che i due veicoli percorrevano l'Appia in direzioni opposte: la Mercedes veniva da Tor Tre Ponti e all'incrocio ha imboccato via Epitaffio di fatto tagliando la strada all'utilitaria che arrivava da nord e viaggiava a velocità sostenuta. La Fiat infatti si è fermata dopo alcune decine di metri al centro della corsia sud, ben oltre l'intersezione, mentre la spyder, centrata sul lato destro, ha carambolato verso il guardrail all'imbocco della strada che porta verso Latina.

Uno spaventoso incidente è avvenuto poco fa all'incrocio tra via Epitaffio e l'Appia. Il bilancio è di due feriti, sembrerebbe gravi, trasportati d'urgenza all'ospedale Santa Maria Goretti dal personale del 118, giunto tempestivamente sul posto insieme ai Vigili del Fuoco. Due le auto coinvolte nel terribile scontro, una Fiat 500 e una Mercedes Slk.

Seguiranno aggiornamenti

di: La Redazione