I risultati delle analisi effettuate da Arpa Lazio parlano chiaro: lungo la spiaggia retrostante il Santuario di Nostra Signora delle Grazie e Santa Maria Goretti di Nettuno non c'è più inquinamento.

Per questo motivo, intorno alle 15 di oggi, il personale della Poseidon - coadiuvato dal maggiore della polizia locale Franco Paolini - ha provveduto ad aprire due varchi nella rete di protezione della spiaggia ormai non più interdetta, in attesa che lunedì venga rimossa tutta la barriera.

Dopodiché un mezzo specializzato ha provveduto a ripulire e a sanificare l'arenile, in modo tale che domani - primo luglio 2017 - i bagnanti possano accedere all'arenile. Chiaramente, la balneazione non sarà sicura: manca, infatti, il personale di salvataggio.