Brutalmente pestato senza una ragione specifica. Un episodio inquietante, quello che si è consumato giovedì pomeriggio nei pressi di un bar del quartiere periferico di Campoverde.  La vittima è un cittadino indiano di circa 45 anni che, subito dopo l' aggressione è stato soccorso dal personale del 118 e trasferito al pronto soccorso della clinica Città di Aprilia per le cure mediche del caso. Lo straniero, a seguito dei colpi ricevuti, ha riportato una lieve frattura alla mandibola, diversi ematomi e una costola incrinata. Nonostante le ferite riportate il 45enne non sarebbe in pericolo di vita né, a quanto è dato sapere al momento, avrebbe sporto denuncia contro il proprio aggressore.  Il terribile episodio è avvenuto all'interno di una delle storiche attività commerciali del borgo. Lo straniero stava intrattendosi nei pressi delle macchinette automatiche, quando senza una ragione specifica, un uomo italiano di mezza età, probabilmente sotto l'effetto di alcol, avrebbe tenuto nei suoi confronti comportamenti molesti per cui sarebbe nata una breve discussione subito terminata. Una volta fuori dal bar, l'italiano avrebbe avvicinato di nuovo lo straniero con fare minatorio, poi dopo essere riuscito a immobilizzarlo e dopo averlo tirato per la maglietta, avrebbe dato vita al brutale pestaggio. Calci e pugni, scagliati con una violenza inaudita nei confronti dell'indiano, ormai reso in erme e incapace di difendersi da solo una volta rovinato a terra.