Avevano nascosto oltre quattro chili di droga dietro un cespuglio per sfuggire ai controlli. Per questo motivo i  Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Pomezia e della Stazione Carabinieri di Torvaianica hanno arrestato due uomini, un 43enne albanese ed un 40enne italiano, entrambi domiciliati a Torvaianica, trovati in possesso di 2 chili di hashish e circa 2 chili e mezzo di marijuana. Nel corso di un servizio finalizzato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti i militari hanno notato i due uomini parcheggiare la loro autovettura su via di Trigoria, l'italiano è rimasto in macchina, mentre l'albanese si è diretto con fare sospetto all'interno del bosco, per poi risalire in macchina. I militrari dell'Arma,  insospettiti dall'auto parcheggiata e dai loro movimenti, hanno deciso di sottoporli ad un controllo, ma sia la perquisizione personale che veicolare ha dato esito negativo. A questo punto i Carabinieri si sono diretti verso il cespuglio dove si era diretto poco prima il 43enne albanese ed hanno rinvenuto l'ingente quantitativo, circa 4 chili e mezzo, di sostanza stupefacente di tipo hashish e marijuana, in parte già suddivisa in dosi pronte per essere vendute, nonché due bilancini di precisione.Come disposto dall'autorità giudiziaria, i due uomini sono stati tradotti al carcere di Regina Coeli in attesa di convalida dell'arresto