La giustizia pontina continua a perdere pezzi: a breve dovrebbero arrivare tre magistrati, ma le partenze saranno quattro: due dalla sezione civile, una dalla sezione lavoro e una dalla sezione fallimentare. E' questo lo scenario quando riprenderà l'attività giudiziaria negli uffici di piazza Bruno Buozzi. Appena quattro giudici hanno presentato la domanda per fare il giudice nel capoluogo (il bando scadeva il 20 luglio), per tre posti, mentre invece a far proseguire l'emorragia di magistrati sarà anche il bando per ricoprire lo stesso incarico a Roma. Due giudici del civile infatti lasceranno Latina. Per la giustizia pontina le cose si complicano nel modo peggiore.