È aperta e prosegue a tutto campo l'indagine, affidata alla polizia locale di Nettuno, per rintracciare il camion che due giorni fa ha perso il suo carico di vaselina sulla via Nettunense, causando quattro incidenti che hanno coinvolto dodici mezzi e che hanno visto il ferimento grave di un motociclista portato in codice rosso nel pronto soccorso degli ospedali Riuniti di Anzio e Nettuno.
La polizia locale ha già fatto richiesta per ottenere le immagini della videosorveglianza degli impianti di rifornimento che si trovano lungo il percorso. In ogni caso è stata prelevata dalla strada la sostanza pura che ha reso viscido il manto stradale, che sarà fatta analizzare per risalire allo stabilimento di produzione. Non solo. se le condizioni del motociclista si dovessero aggravare, la situazione potrebbe diventare davvero nera per l'incauto camionista che ha causato disagi e danni enormi, di cui dovrà essere chiamato a rispondere.
Ci sono volute, mercoledì sera, oltre cinque ore di intervento da parte di tecnici specializzati per rimuovere la sostanza oleosa dall'asfalto nel tratto compreso tra la stazione di Padiglione e il passaggio a livello di Casello 45, con la strada chiusa al traffico per tutto il tempo necessario ai lavori di messa in sicurezza. Sul posto, per i rilievi del caso, per monitorare i lavori dell'Astral e garantire la chiusura della strada, la polizia locale di Nettuno, che ha potuto contare sui colleghi di Anzio per lo stop al traffico a Padiglione e su quelli di Aprilia per la deviazione delle auto su via Pantanelle e su via della Campana.