Si continuano a registrate ancora esplosioni di bombole del gas nella zona a poca distanza dal ponte del Pantanaccio a Latina dove un ucraino che vive in alcune baracche è morto carbonizzato.Nella zona del rogo che ha interessato via dei Volsci e Piazza Moro sono intervenute diverse squadre dei vigili del fuoco,i volontari e la polizia.Dove è avvenuto il ritrovamento del cadavere è arrivato anche il Questore Carmine Belfiore.Le cause dell'incendio sono in fase di accertamento,salvati anche diversi animali tra cani e gatti.

Una persona è morta ustionata a a causa del violento incendio divampato oggi pomeriggio in via dei Volsci e in via dei Fenici a Latina. Al momento non si conoscono ulteriori dettagli, la vittima sarebbe un cittadino ucraino.
"Un disastro". E' quello che hanno detto alcuni residenti della zona di via dei Volsci a Latina quando è scoppiato l'incendio oggi pomeriggio, poco dopo le 15, e che ha minacciato anche diverse abitazioni. L'area interessata al rogo è molto vasta, interessa oltre via dei Volsci, anche via dei Fenici, piazza Moro e la zona a ridosso del Pantanaccio. I vigili del fuoco sono intervenuti con diverse squadre e stanno ancora operando insieme ad alcuni volontari. Le fiamme si sono sviluppate nel giro di pochissimi secondi e hanno distrutto alberi di alto fusto. C'è anche un elicottero impegnato nelle operazioni di spegnimento. Alcune abitazioni in legno e lamiera a causa delle fiamme sono crollate. Non si esclude la matrice doloso le precise cause saranno accertate quando il rogo sarà completamente domato.

di: La Redazione