Arrestati in flagranza di reato due uomini di cisterna. G.P. e R.M., rispettivamente di 38 e 49 anni, entrambi del posto, sono stati beccati dai carabinieri dopo la denuncia di un imprenditore locale per le reiterate minacce dei due che gli intimavano di consegnarli la somma di cinquantamila euro. I servizi di osservazione e pedinamento hanno permesso di bloccare tempestivamente i due con parte della somma appena consegnata dalla vittima che evidentemente si era già accordata con le forze dell'ordine per consentire l'arresto dei due malviventi. Gli arrestati sono stati tradotti presso la casa circondariale di latina a disposizione dell'a.g.