La rocambolesca fuga di un ladro stanotte si è conclusa in ospedale, con le ossa rotte. È successo in piazza Moro, dove i poliziotti della Squadra Volante hanno sventato il furto in un negozio di ottica grazie alla segnalazione al 113 di un residente svegliato dai rumori che provenivano dalla strada. La posizione del bandito, un romeno di trentadue anni, è ora al vaglio dell'autorità giudiziaria.
L'allarme è scattato intorno alle tre quando la banda di ladri aveva preso di mira l'attività Lodi Optic all'angolo con via Don Torello. Gli scassinatori, almeno due più un complice che faceva da "palo", hanno sfondato la parete posteriore e stavano tirando fuori gli espositori degli occhiali quando sono arrivate le pattuglie della polizia. A quel punto i banditi hanno mollato tutto e si sono dati alla fuga in direzioni diverse.
Uno dei fuggitivi è stato intercettato mentre scappava tra i palazzi alle spalle del negozio: era in trappola, ma nel tentativo di calarsi da una parete lungo i tubi del gas è precipitato nel seminterrato. Un volo di oltre cinque metri che gli ha provocato le fratture delle caviglie, tanto da richiedere il trasposto d'urgenza in ospedale per l'intervento chirurgico.