Ha offerto diverse versioni:prima ha detto che voleva pulire l'erba incolta, poi che doveva bruciare dei ricordi appartenenti ad una donna di cui non era innamorato perchè aveva il malocchio. E' quello che ha riferito quando è stato fermato dalla Squadra Mobile, Marco Colandrea, l'uomo di 45 anni, arrestato in flagranza di reato con l'accusa di incendio doloso per aver appiccato il fuoco nell'area che si trova in via Magenta, a poca distanza dal Liceo Pedagogico Alessandro Manzoni di Latina a poca distanza anche a un distributore di benzina. Gli agenti della Questura proseguono le indagini per risalire ai responsabili anche degli altri roghi avvenuti di recente in città. Oggi intanto il piromane sarà processato per direttissima in Tribunale a Latina.