Controlli a tappeto dei Nas di Latina sull'isola di Ponza. Nel mirino del nucleo antisofisticazioni sono finiti strutture ricettivi, bar e ristoranti e pizzerie della nota località turistica. Nei giorni a cavallo di Ferragosto i militari hanno effettuato numerosi controlli che hanno portato a complessivi 4500 euro di contravvenzioni nei confronti di esercenti. Sotto sequestro sono finiti 25 Kg di pesce e carne di vario genere e una segnalazione è stata inviata alla Asl di Latina per non conformità strutturale. I sequestri sono stati effettuati per mancanza di tracciabilità degli alimenti, per errata conservazione e congelazione.