Tanta paura e un camion distrutto. E' questo il bilancio dell'incendio - tutt'ora in corso di spegnimento - avvenuto all'altezza del chilometro 23.200 della Monti Lepini, nel territorio di Priverno. Qui, infatti, un camion Renault Magnum, privo di rimorchio, è stato distrutto dalle fiamme, divampate improvvisamente mentre era in marcia verso Latina.

Tutto è accaduto attorno alle 14.45: l'autista del mezzo, proveniente da Foggia, era passato vicino a un incendio nella zona di Prossedi. Procedendo ancora verso il capoluogo pontino, con il carico di cassette in plastica vuote e pronte per accogliere pomodori, ha notato del fumo fuoriuscire dal mezzo. Subito dopo sono arrivate le prime fiamme e, di conseguenza, l'autista è sceso velocemente dal mezzo, prima che lo stesso prendesse fuoco.

Immediata la chiamata ai soccorsi, coi vigili del fuoco che sono giunti in zona con tre autobotti, di cui due provenienti da Latina e Terracina. In supporto anche un camion e due camionette della protezione civile. Per le indagini del caso sono intervenuti i carabinieri di Priverno.

La viabilità, invece, è regolata dalla polizia locale privernate: inevitabili le ripercussioni sul traffico, decisamente congestionato.