Aveva messo a segno una rapina lo scorso 26 agosto e dopo una serie di indagini i militari dell'Arma lo hanno identificato trovandogli in casa anche gli abiti utilizzati per il colpo posti sotto sequestro. Nella giornata di ieri infatti i carabinieri dell' aliquota operativa di Latina al termine di attività info-investigativa conseguente alla rapina perpetrata ai danni  della sala scommesse "sisal match point" di Latina, hanno denunciato un 19enne del luogo. Il giovane è stato identificato mediante attività informativa di tipo tradizionale eseguita sul territorio e a seguito della comparazione con le immagini  estrapolate  dal  sistema di videosorveglianza riconosciuto quale autore del fatto reato.