Quest'anno non tutte le scuole comunali paritarie riapriranno con il personale religioso. La nuova doccia fredda dopo la discussa vicenda della scuola di borgo Carso, statalizzata a partire da quest'anno scolastico, arriva a pochi giorni dall'inizio delle lezioni da una lettera del Comune che ha comunicato alle due scuole dell'infanzia gestite dalle religiose a borgo San Michele e a borgo Faiti, la disdetta per tre suore a l'invito a "non svolgere alcuna attività lavorativa all'interno della scuola" a causa di sopraggiunti limiti di età. Una decisione, comunicata ad agosto ma che trapela solo oggi che potrebbe ri-movimentare il delicato contesto dei rapporti tra l'amministrazione e le scuole dell'infanzia paritarie.

I dettagli ora in edicola con Latina Oggi